Blog: http://IlSimposioDegliSchiavi.ilcannocchiale.it

Luna e Viaggiatore


-Perchè mi segui sempre? E ti muovi con gli stessi passi che mi camminano sull'anima?
-Ma... ero qui, mi sono perso
-Si? Da quando?
-Da quando sono nato
-E non sei lì per seguirmi? Per illuminare la via?
-No, la mia luce basta a mala pena per qualche bel sogno
-E la tua ispirazione, la tua purezza?
-Tutte fantasie, guarda le macchie sulla mia pelle, la luce è solo nei tuoi occhi e nell'argento di cui mi vesti.
-Ma non sei immortale ed e terno come un vecchio dio del mondo?
-No, morirò prima o poi, come te, l'eternità dura un istante, poi scompare, può rinascere subito dopo in un altro istante o morire per sempre.
-E allora perchè continuo a seguirti e su di te la mia esistenza fa perno nelle sue giravolte?
-Forse io sto seguendo te e ti danzo sull'esistenza come un ricordo annegato, siamo solo due viaggiatori che sulla strada si incontrano per caso. Si guardano un attimo. Forse si sorridono, le loro ombre sulla terra si intrecciano per un istante e saranno legati per sempre senza neanche che se ne siano accorti.



Pubblicato il 17/7/2008 alle 0.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web